Evodia Tetradium Daniellii

Produzione mellifera
>1200 kg/ha

Esposizione
Pieno sole

Crescita
100cm all’anno

Vantaggi

  • Fioriture abbondanti nel periodo tardo estivo
  • Ottima produzione di miele necessario per scorte invernali della famiglia
  • Molto visitata da bombi e altri impollinatori
  • Ottima rusticità

Attenzione!
/

6,41 10,98 

9% Off

Caratteristiche e impieghi

L’Evodia è una pianta caducifoglie con caratteristiche di crescita simili al faggio: portamento eretto, pianta da alto fusto. La pianta a maturità raggiunge 25mt di altezza ed è caratterizzata da una crescita veloce 1-2mt l’anno. Produce infiorescenze solo dopo aver raggiunto la maturità vegetativa quindi, dopo almeno 4 anni di età.

La specie Evodia Tetradium Danielli appartiene alla famiglia delle Rutacee; originaria del continente asiatico in particolare della Cina ma è più nota con il nome “pianta del miele” data la sua altissima resa in miele.

Capacità mellifera

Produzione stimata 1200k/ha.

A differenza della robinia pseudoacaia che è contemporanea al periodo delle sciamature; in questo periodo, infatti, le colonie sono più stabili e non sono soggette a dinamiche di popolazione alterate.

Bibliografia di riferimento:

“le api, biologia, allevamento, prodotti” A.Contessiedagricole
“Coltivare piante mellifere” G.Ricciardelli D’Albore – F.Intoppaapinisieme

Trapianto e crescita

Per un sesto di impianto ottimale è necessario disporle ad almeno 7-10mt di distanza sulla fila. Necessita di pieno sole non ha particolari esigenze agronomiche, si adatta a molteplici tipi di suolo data la sua rusticità e vigoria.

Consigli

L’acquisto di più tipologie di piante mellifere è direttamente proporzionale ad un incremento di biodiversità nel medio periodo il che si traduce in un aumento certo della produttività per il vostro apiario stanziale e una maggiore stabilità dell’ecosistema limitrofo; inoltre garantisce produzioni più costanti e durature nonostante i possibili danni dovuti al maltempo