Acer Palmatum

Esposizione
Pieno sole o penombra

Terreno
Argilloso

Crescita
20-30cm all’anno

Vantaggi

  • Splendide colorazioni
  • Bassa manutenzione
  • Capacità di adattamento ai diversi tipi di suolo
  • Resistenza alla siccità
  • Buona crescita anche in zone ombreggiat

Attenzione!
È sensibile ai ristagni idrici

10,00 

Descrizione

Gli Acer Japonicum palmatum sono una famiglia di piante molto ampia costituita da moltissime sottospecie, appartengono alla famiglia delle Aceraceae. Le piante sono originarie dell’estremo oriente Giappone, Korea, Cina. Amati e coltivati da secoli in Giappone per la colorazione della lamina fogliare che muta nell’arco dell’anno e alla loro morfologia elegante anche in inverno.

Scelta della posologia e crescita

Per valorizzare la crescita e la bellezza di queste piante è necessario disporle in pieno sole o in penombra avendo cura di non piantare nulla nell’arco di 2-3 metri quadri intorno alle stesse (eventualmente piccole tappezzanti), infatti, in questa maniera, possono crescere senza nessuna limitazione.

Manutenzione

Non richiedono particolari tipi di manutenzione; in fase di crescita, si consiglia di fare tagli di contenimento in modo da regalarle una forma più equilibrata e omogenea.
Nei giardini di casa o parchi non mostrano particolari malattie.

Vantaggi

  • Splendide colorazioni della chioma (verde-arancio-rossa) in base alla scelta
  • Bassissima manutenzione se non nulla anche a maturità
  • Eterogeneità durante l’anno, tutti gli acer palmatum hanno la caratteristica di virare la colorazione delle foglie
  • Buona rusticità e capacità di adattamento ai diversi tipi di suolo
  • Discreta resistenza a stress idrico
  • Tollerano la crescita in zone ombreggiate

Svantaggi

  • Non sopportano ristagni idrici. Sarà opportuno in fase di messa a dimora verificare che il terreno di coltivazione non abbia ristagni prolungati, in questo caso sarà necessario mischiare al terreno originale del drenante naturale (pomice o lapillo).